Conferenza mondiale sul turismo del vino, si parlerà di esperienze e di “digital”

Conferenza mondiale sul turismo del vino, si parlerà di esperienze e di “digital”
Tempo di lettura: 2 min

Dopo il successo delle ultime tre edizioni, la quarta Conferenza mondiale dell’UNWTO sul turismo del vino si svolgerà dal 4 al 6 dicembre a Valle de Colchagua, in Cile, organizzata in collaborazione con il governo cileno.

La valle di Colchagua è una storica area agricola situata a circa 180 chilometri a sud della capitale, Santiago. Grazie alla qualità dei suoi suoli e del microclima, questa valle si distingue dando origine a un terroir fertile da cui nasce una parte importante dei vini più famosi del Cile. Questo, combinato con una strategia commerciale persistente e mirata, ha posizionato la Valle del Colchagua e il Paese a livello internazionale come meta di un turismo enologico di grande rilevanza.

In termini d’innovazione, i produttori di vino indipendenti cileni si distinguono per la loro continua sfida alla vinificazione più tradizionale, essendo in grado di creare nuovi blend, rilanciare vecchie viti e persino implementare pratiche di agricoltura biodinamica, a secco e biologica.

Nel solco del tema “Co-creazione di esperienze innovative”, la Conferenza di quest’anno cerca di esplorare le questioni relative all’esperienza del turismo del vino, alla collaborazione verso la creazione di nuove esperienze, ai big data nel turismo del vino e di marketing digitale. In linea con queste premesse, la Conferenza sfiderà i partecipanti a esplorare ulteriormente questi argomenti, nonché il contributo dell’assistenza tecnica e del rafforzamento delle professionalità per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

La conferenza includerà seminari su quattro diversi temi, offrendo ai partecipanti l’opportunità di esplorare ulteriormente le questioni affrontate durante le sessioni, condividere e scambiare idee interattivamente. L’evento si aprirà con una masterclass su come sviluppare destinazioni enoturistiche competitive e sostenibili e si chiuderà con le esperienze enoturistiche “Colchagua Vineyards”.

Roberta Garibaldi

A rappresentare l’Italia alla conferenza sarà presente Roberta Garibaldi, giornalista, scrittrice, economista, ricercatrice e profonda conoscitrice del tema e di un settore che in Italia ha ancora molto da fare per esprimersi al meglio del proprio potenziale.

Emanuele Bottiroli

Sono un giornalista e un copywriter che ama i progetti, l'innovazione e lo storytelling. Vivo al 45° Parallelo, che nel mondo è sinonimo di terre di grandi vini. Amo l’Italia della vitivinicoltura, del gusto, della ristorazione e dell’accoglienza: un tesoro da far conoscere e apprezzare al mondo per le identità e le culture che custodisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *